Le pompe di calore aria-acqua permettono di risparmiare senza incidere negativamente sull’ambiente

Cosa sono le pompe di calore aria-acqua

Quando si parla di sistemi di produzione energetica da fonti rinnovabili, il primo pensiero va sicuramente al fotovoltaico, una tecnologia con una penetrazione sempre maggiore all’interno delle nostre vite.
Tuttavia esistono altre importanti soluzioni che permettono notevoli livelli di risparmio e un impatto positivo sull’ambiente, come le pompe di calore aria-acqua.
Senza dilungaci molto sulla modalità di funzionamento di questi apparecchi, basterà sapere che una pompa di calore estrae il calore necessario da una fonte naturale (aria, acqua o terra) e lo trasporta dentro l’edificio alla temperatura idonea in funzione del tipo di impianto di riscaldamento. Chiaramente tutto questo non è completamente “gratuito” perché la pompa di calore ha bisogno di energia primaria (ossia energia elettrica) assorbita da un compressore. Bisogna però rimarcare, e questa è la vera potenzialità dell’apparecchio, che l’energia resa dalla macchina è da 3 a 6 volte maggiore di quella spesa dal compressore. Possiamo quindi affermare che per ogni unità di energia elettrica assorbita, la macchina riesce a restituire mediamente oltre 4 unità di energia termica.

Un esempio di pompa di calore

Dopo questo breve incipit vogliamo raccontarvi di un impianto a pompa di calore da noi realizzato. L’impianto è al servizio di un villino con una superficie di poco superiore ai 100 m2 in classe energetica C e zona climatica E (clima molto rigido). L’abitazione, in cui vive una famiglia composta da 4 persone, è scaldata da un impianto di distribuzione del calore a pavimento radiante. Inoltre sulla copertura dell’immobile vi è un impianto fotovoltaico da 6 kWp di potenza, che abbiamo messo in opera poco prima dell’istallazione delle pompe di calore. Per precisione, la soluzione da noi individuata vanta due pompe di calore: una dedicata alla produzione di acqua calda sanitaria (con accumulo di 260 litri e assorbimento medio pari a 430 W) e l’altra al servizio dell’impianto di riscaldamento (con potenza termica nominale di 10 kWt).

I consumi 

Sono passati più di 2 anni da quando gli impianti installati dalla Mcquadro sono in funzione, possiamo quindi fornirvi alcuni dati inconfutabili reperiti direttamente dalle bollette del nostro cliente.
In questo senso i valori sono sorprendenti: ad oggi il cliente ha un consumo pari a 35€ mensili durante la stagione estiva (o di non riscaldamento) e pari a 120€ mensili durante la stagione invernale (di riscaldamento). È bene specificare che questi numeri sono ancora più straordinari se si considera che il cliente in questione non possiede la fornitura del gas, di conseguenza i valori riportati rappresentano l’ammontare totale dei costi energetici dell’immobile (compresa l’energia richiesta dal piano di cottura a induzione per cucinare).

Affidandoti alla Mcquadro potrai avere la tua soluzione energetica no gas (solo energia elettrica), con costi in bolletta veramente piccolissimi. Confronta l’immagine in basso con i tuoi attuali consumi.
Per informazioni o per richiedere un preventivo, clicca qui.

Consumo pompa di calore

Consumi energetici del nostro cliente



Noi di Mcquadro Srls siamo una E.S.Co – Energy Service Company certificata UNI CEI 11352, un’azienda che risponde alla crescente richiesta del mercato di nuove tecnologie legate al settore delle rinnovabili e del risparmio energetico. Operiamo nel Lazio.

Se hai intenzione di acquistare un impianto fotovoltaico, un solare termico, una pompa di calore per il riscaldamento od una caldaia a pellet, contattaci, troveremo una soluzione adatta alle tue esigenze, utilizzando al meglio gli incentivi statali.

Iscriviti alla Newsletter, Rimani aggiornato