Come è possibile leggere dal sito ufficiale del Gestore dei Servizi Energetici (GSE):

“Il Conto Termico incentiva interventi per l’incremento dell’efficienza energetica e la produzione di energia termica da fonti rinnovabili per impianti di piccole dimensioni. I beneficiari sono principalmente le Pubbliche amministrazioni, ma anche imprese e privati, che potranno accedere a fondi per 900 milioni di euro annui, di cui 200 destinati alle PA.”

Le considerazioni sul Conto Termico 2.0

Grazie all’analisi dei dati riportati nel sito internet del GSE nella sezione contatore Conto Termico (fare il link cliccabile al sito https://www.gse.it/contatore-conto-termico) è possibile fare delle importanti considerazioni:

Riferendoci esclusivamente al settore privato possiamo affermare che l’intervento maggiormente incentivato è certamente l’installazione di generatori a biomassa (es. caldaie a pellet) con una percentuale del 56,5% rispetto al totale degli interventi cumulati ammessi dall’avvio del meccanismo Conto Termico.

Seguono poi l’Installazione di impianti solari termici, con il 35% e le Pompe di calore con il 7,5%. In coda vi sono l’installazione di Pompe di calore per la produzione di acqua calda sanitaria e di sistemi ibridi che insieme coprono solo l’1% del numero totale di interventi incentivabili ammessi.

L’incentivo Conto Termico 2.0 e le nostre offerte

I numeri riportati sopra sono perfettamente allineati con le offerte e le promo di MCQUADRO che, sfruttando il meccanismo di cui sopra, vi offre la possibilità di risparmiare da subito il 65% del costo per la realizzazione del vostro intervento di efficientamento energetico.

Scegli la tua promozione (biomassa o solare) per far parte anche tu delle migliaia di italiani che hanno usufruito dell’incentivo Conto Termico. Affidandoti ad una ESCO certificata come la MCQUADRO non dovrai più pensare a nulla.

Scrivici per maggiori informazioni sul Conto Termico 2.0

 





Iscriviti alla Newsletter di Mcquadro e Rimani aggiornato




Seguici su Facebook